"Centenario Sci Club Capracotta "- trail-10 maggio 2014Versione stampabile


Un sabato pomeriggio davvero speciale per i tanti runners che hanno affollato le strade del piccolo paesino molisano in cui oggi 10 maggio 2014 si è disputato il "Trail del Centenario". Peculiare tipologia di corsa il trail non incontra le simpatie dei più poiché per definizione si articola su di un tracciato complesso che combina sentieri di montagna con tratti sull'asfalto, che però non devono eccedere il 20% del percorso. Dunque a fare da contraltare alla altimetria a dir poco complessa, che ha richiesto ai podisti in gara una notevole concentrazione, è stato lo scenario fiabesco del quale hanno potuto godere i temerari, che non avendo mollato, sono arrivati al giro di boa nei pressi della croce. A guidare i passi dei più inesperti i tipici segni rossi sulle rocce e sui sassi dei sentieri di montagna, le bandierine,i nastri bianco-rossi, ma soprattutto i tanti volontari che con pazienza, garbo e sorrisi hanno teso la mano a quanti, impacciati, erano lì lì per scivolare, li hanno incoraggiati ed incitati a chiudere la loro gara. Il cinguettare degli uccelli, il verde dell'erba calpestata, il suo odore inconfondibile ed il sapore unico dell'acqua della fonte in vetta al tracciato hanno donato poi a questa manifestazione un fascino senza pari. La cornice in cui si è svolto questo evento, di pregio rarissimo, ha costituito vanto per l'ASD Atletica Agnone, società madrina della gara, che in maniera impeccabile ne ha curato l'organizzazione e lo svolgimento. Tanta tenerezza hanno ispirato i molti Esordienti, Ragazzi e Cadetti che hanno preso parte alla Minipodistica, dopo la quale la gara competitiva ha preso il via. Ma, prima dello start, toccante è stato il minuto di raccoglimento per il grande Ottavio Polidoro, Uomo ed Atleta, sconfitto da un male incurabile pochi giorni fa. Anche chi non ha conosciuto Ottavio, ma ha potuto scambiare con lui rapide battute prima di una gara, ha saputo cogliere nei suoi occhi vispi la saggezza, il rigore morale e l'attaccamento ai sani valori dello sport. Ed ora veniamo ai risultati. Oro tutto rosso NAI oggi. Il primo a chiudere i 12 km previsti dal regolamento è stato Mirko D'Andrea,55.24 il suo strepitoso crono, mentre la prima donna a tornare in Piazza Stanislao Falconi, dopo appena 1h14min e 39 sec,  è stata la straordinaria Iolanda Ferritti, che si aggiudica anche la seconda tappa del circuito Corrimolise 2014. Ad entrambi le congratulazioni del presidente della ASD Atletica Agnone, Giovanni Labbate, del Fiduciario Tecnico Provinciale, Angela Costantiello, nonché dei consiglieri FIDAL Molise, presenti in loco, Filippo Cantore e Cinzia Calabrese. Archiviata questa manifestazione gli occhi sono già puntati a sabato 17 maggio p.v. quando si disputerà il IV° Trofeo Città di Campobasso.


13/05/2014
Galleria Fotografica

Coni Iaaf
European Athletics
Fidal Fidal Servizi
© 2008 FIDAL - Federazione Italiana di Atletica Leggera - Comitato Regionale Molise - P.I. 01384571004
Via Fontanavecchia c/o Campo Comunale Atletica Leggera 86100 Campobasso - Telefono e Fax: 0874 94644 Email:cr.molise@fidal.it