Alla Polisportiva Molise i societari regionali ragazzi e ragazze. Scientifico Romita, Classico ‘Mario Pagano’ e dell’ITIS Termoli primi ai provinciali GSS. Meeting IserniaVersione stampabile


Nei giorni in cui l’atletica molisana ha dato l’addio ad uno dei suoi esponenti più rappresentativi, Nicola Palladino, scomparso sabato scorso, l’attività agonistica non ha avuto comunque tregua, in qualche modo onorando la memoria del compianto tecnico, il cui carattere pacato ma indomabile avrebbe certamente apprezzato i risultati raggiunti. Sono state ufficializzate le classifiche dei Campionati regionali di società ragazzi e ragazze, svoltisi domenica 2 maggio, con il titolo vinto dalla Polisportiva Molise sia in campo maschile che in quello femminile. La società del capoluogo ha vinto il titolo ragazzi con 2577 punti, precedento il Venafro Sport  Team (1311) e la Laetina Campolieto (791); tra le ragazze, dopo la Polisportiva (1606 punti), è giunta la Virtus (1119). Degno di nota l’1,54 m nel salto in alto di Mario Silvaroli (Polisportiva Molise, classe 1997) che vale ben 783 punti nel ranking FIDAL. Il ragazzo allenato da Tonino Bussone si è addirittura migliorato qualche giorno dopo, il mercoledì 12, quando, durante la fase provinciale dei Giochi Sportivi Studenteschi e, quindi, con i colori dell’Istituto comprensivo Colozza di Campobasso, ha saltato 1,60 m, misura di tutto rispetto anche a livello nazionale. La manifestazione ha riscosso un successo notevole, con la partecipazione di oltre 500 atleti nelle due giornate di gara: mercoledì 12 le scuole medie di primo grado e giovedì 13 quelle di secondo grado. Ma interessanti sono stati anche alcuni risultati individuali. Riccardo Iacovelli (Liceo Scientifico ‘Romita’, 1994) ha corso i 100 m in 11,7, affermandosi nella gara per il biennio, mentre il collega di istituto, Luigi Rossodivita (1992) ha vinto la prova del triennio con 11,6: risultati degni di nota, soprattutto in considerazione del forte vento contrario. Per gli istituti di secondo grado, per la categoria allieve si è imposto il Liceo Classico ‘Mario Pagano’ di Campobasso (9 punti), davanti all’Omnicomprensivo di Guglionesi (20), all’ISIIS di Bojano (20) ed allo Scientifico ‘Romita’ di Campobasso (23); per gli allievi, ha primeggiato il Liceo Scientifico ‘Romita’ del capoluogo con 24 punti, seguito da ITIS Marconi (24), ITIS Bojano (29) e dal Liceo Classico ‘Pagano’ di Campobasso (32). Tra gli juniores maschili affermazione dell’ITIS Termoli (26 punti), con a ruota ITIS Bojano (27), Liceo Scientifico ‘M. Pagano’ di Campobasso (31) e Omnicomprensivo di S. Croce di Magliano (31); mentre il ‘Romita’ di Campobasso ha vinto per le juniores femminili (16 punti), seguito dall’Omnicomprensivo di Guglionesi con (19 punti). Tutti questi istituti disputeranno la fase regionale il prossimo giovedì 20 maggio sempre a Campobasso. Gli istituti di primo grado, invece, passano tutti alla fase regionale in programma venerdì 21 nel capoluogo regionale. Infine, buoni risultati anche al meeting di Isernia di domenica scorsa, dove, nonostante le pessime condizioni atmosferiche (pioggia e vento contrario o trasversale alla direzione di corsa), gli atleti hanno dato vita a gare intense. Buoni i 300 m di Antonio Di Soccio (39”5, cadetti, Polisportiva Molise), mentre Carlotta Frenza, sempre della compagine di Franco De Lellis, ha concluso la gara cadette in 47”5. La Virtus ha vinto i 60 ragazze con Simona Di Iorio (9”7), mentre Vincenzo Villani della Venafro Sport Team si è aggiudicato la gara maschile (9” netti). I 200 piani allievi hanno visto l’affermazione del concentratissimo Andrei Jacota (Runners Termoli, 24”9), quelli allievi della Emanuele (Virtus, 31”3), mentre sulla stessa distanza juniores Emilia Di Lallo (Polisportiva Molise) ha corso in 30”9 e Claudio Rocchio (Atletica Venafro) in 24” netti. Vittoria scontata di Fabrizio Pinto (Polisportiva Molise, 2’54”8) nei 1000 cadetti e di Nicla Pagliuso (Runners Termoli, 3’22”2) nella gara femminile: come scontata è stata anche l’affermazione di Piermarco D’Angelo (Virtus) sui 1500 m allievi, di Loreika Di Maria (Polisportiva Molise) nel giavellotto promesse e di Alfonso De Iorio Frisari (Atletica Isernia) nel giavellotto allievi, disciplina disturbatissima dal vento al pari del vortex per i ragazzi.



20/05/2010
Galleria Fotografica

Coni Iaaf
European Athletics
Fidal Fidal Servizi
Acquistare Cialis acquiste Cialis
En la mayoria de los casos, la recepcion normalizada Levitra comprar levitra
© 2008 FIDAL - Federazione Italiana di Atletica Leggera - Comitato Regionale Molise - P.I. 01384571004
Via Fontanavecchia c/o Campo Comunale Atletica Leggera 86100 Campobasso - Telefono e Fax: 0874 94644 Email:cr.molise@fidal.it