A Ivan Di Mario (Polisportiva Molise) e Meriyem Lamachi (Running Club Future) il 'I Trofeo Cittą di Campobasso'. Successo della 'Marcia dei Misteri'Versione stampabile


Un buon esordio di atletica, presenze e sole per il Trofeo Città di Campobasso. La prima edizione della gara organizzata dalla Polisportiva Molise si è svolta ieri, domenica 19 giugno, nel capoluogo di regione in una giornata soleggiata (anche se a tratti ventilata), con una partecipazione consistente di atleti delle varie categorie. Sul percorso, che ricalca buona parte delle strade che domenica prossima percorreranno gli ingegni di Di Zinno, di circa 3 km ripetuto per tre volte, oltre 200 atleti avviati dallo start del sindaco Di Bartolomeo hanno dato vita ad un'interessante competizione al termine della quale ha primeggiato ancora Ivan Di Mario, fortissimo atleta tesserato proprio dalla società diretta tecnicamente da Tonino Bussone, che ha chiuso in 29'15". Medaglia d'argento per Gianmarco Spirito (Podistica Avis Campobasso), il quale ha condotto una gara ineccepibile ed ha corso un velocissimo terzo giro che gli ha permesso di fermare il cronometro a soli 2'35" dal vincitore. Terzo è giunto Piermarco D'Angelo (Virtus Campboasso: 32'12"), allievo ed atleta amato dall'intero movimento molisano, il quale, con uno sprint vincente, ha preceduto di un solo secondo Mario Del Sordo (Podistica San Nicandro), conquistando il gradino più basso del podio e ricevendo premio e congratulazioni da Mario Ialenti, presidente FidalMolise. In campo femminile, vittoria di Meriyem Lamachi (Running Club Futura), atleta allenata da Pasquale Venditti, la quale, chiudendo in 33'20", ha preceduto agevolmente le altre concorrenti, a partire dalla bravissima Arianna Di Pardo (Nuova Atletica Isernia: 37'12") e la forte Rosalba Monachese (Termoli Athletics: 38'32"); buon quarto posto anche per Ilaria Novelli (CUS Molise: 39'57"). Premi sono andati ai primi tre classificati di ogni categoria. Ma un bel successo ha avuto anche la manifestazione non agonistica abbinata al trofeo, la 'Marcia dei Misteri'. Dopo lo start dell'arcivescovo Bregantini, un po' di passo, un po' di corsa, i circa 300 partecipanti hanno percorso, ma una sola volta, lo stesso tracciato della gara competitiva, giungendo stanchi ma soddisfatti al traguardo per rifocillarsi al ricchissimo ristoro organizzato dalla Polisportiva. Per la cronaca, è stato proprio un giovanissimo atleta del team del presidente De Lellis che si è aggiudicato questa prima edizione della Marcia, il cadetto Pasquale Andreola, il quale ha avuto l'onore di vincere una gara che, al femminile, ha visto primeggiare la pluricampionessa Catia Libertone. Per tutti, medaglie, maglietta ricordo e pacco gara.  



21/06/2011
Galleria Fotografica
Farm Italiana rappresenta uno dei preparati piĆ¹ universali ed efficaci acquisto cialis avere la consegna in tutto il mondo, sicura e protetta, l'assistenza amichevole.

Coni Iaaf
European Athletics
Fidal Fidal Servizi
Acquistare Cialis acquiste Cialis
En la mayoria de los casos, la recepcion normalizada Levitra comprar levitra
© 2008 FIDAL - Federazione Italiana di Atletica Leggera - Comitato Regionale Molise - P.I. 01384571004
Via Fontanavecchia c/o Campo Comunale Atletica Leggera 86100 Campobasso - Telefono e Fax: 0874 94644 Email:cr.molise@fidal.it