VII^Trofeo Re Fajone-(IS)-7/7/2013Versione stampabile


Da poche ore si è conclusa la VII^ edizione del Trofei Re Fajone, gara competitiva di 11,2km, valida come VI^tappa del circuito Corrimolise. Re Fajone non è un sovrano particolarmente zelante, che ha lasciato ai posteri opulenza e di è distinto per gesta e virtù morali, bensì un enorme faggio, che da centinaia di anni domina la riserva MAB del Monte di Mezzo. "Re" sta per l'articolo determinativo maschile "il" e fajone è accrescitivo del sostantivo faggio nel vernacolo molisano.  Magnifica la gara, che ha visto la partecipazione di oltre 200 iscritti, in rappresentanza di quasi tutte le società della nostra regione. Meteo davvero clemente:le previsioni portavano precipitazioni abbondanti ed invece un sole tiepido e qualche nuvola hanno scortato fino all'ultimo podista nella terribile salita che conduce all'arrivo. Dunque gara tecnica, altimetria complessa, che nlascia fiato e toglie il respiro e costringe a rallentare chi non è ben allenato soprattutto negli ultimi 700m. Incantevole il passaggio nei sentieri della riserva tra un copioso tappeto di foglie ed il rumore dei rami agitati da un venticello gradevole. Congratulazioni alla Nuova Atletica Isernia, che ha organizzato brillantemente questa manifestazione ed un pensiero a Simone Di Luozzo-il memorial è dedicato a lui. Ricco il pacco gara che conteneva una maglietta ricordo, un talloncino che consentiva l'accesso al pasta-party e vari prodotti tipici. Rapidi e puntuali i giudici, che hanno dapprima vigilato sulle operazioni della fase pre-gara per poi consentire l'avvio della cerimonia delle premiazioni già alle 12:00. Validissimo il contributo e dei militi della Guardia Forestale, che hanno orientato i runners meno esperti nei punti più critici ed al contempo hanno assicurato con la loro presenza potenziali interventi pronti nella malaugurata ipotesi ve ne fosse bisogno. Attivi e lodevoli anche i volontari che hanno dispensato acqua e parole di incoraggiamento a chi soprattutto nella seconda parte della gara cominciava a demotivarsi ed era lì lì per mollare. Grandi tutti, dunque, da chi ha immortalato istanti indimenticabili, a chi con bon ton e compostezza ha voluto aspettare i propri congiunti al traguardo per manifestare loro stima e plauso per il loro piazzamento in classifica. Ma altrettanto grandi sono stati coloro i quali anche solo per curiosità hanno osservato il passo di ciascuno degli atleti che ha chiuso la gara per catturarne segreti e tecnica, che saranno forse utile stimolo a partecipare alle prossime tappe. Impeccabile lo speaker, l'insostituibile Maria Antonietta Tortola, che con grinta e professionalità ha animato la gara, allontanando la noia e commentando gli arrivi di ciascuno, riportando con simpatia e con la giusta dose di ironia episodi riferiti a manifestazioni del passato. Un grazie sincero va tributato al presidente della società organizzatrice, Agostino Caputo, che ha gestito in maniera egregia la gara e non ha rinunciato a correre una volta ancora con i "suoi" ragazzi. Ma degni di encomio sono anche quanti hanno scelto di trascorrere una giornata di sano confronto con se stesi, misurandosi su di un percorso insidioso, ma dal fascino raro. Vincitore della gara lo straordinario Ivan Di Mario-Polisportiva Molise, seguito dalla regina della manifestazione Arianna Di Pardo-Nuova Atletica Isernia. Non va sottaciuto, poi, che sotto l'arco dello start, oltre ai tantissimi amatori che con entusiasmo hanno scelto di sopportare fatica e sudore, rinunciando al relax del mare, c'erano grandi nomi dell'atletica leggera, uno fra tutti il mitico Andrea Lalli. Bilancio positivo per la VI^tappa del circuito Corrimolise anche per il presidente del Comitato FIDAL Molise, Matteo Iacovelli, che ha presenziato alla manifestazione e si è trattenuto in loco fino al momento in cui su di essa è calato il sipario congratulandosi con gli atleti che vi avevano preso parte. Ed ora appuntamento a sabato 15 luglio p.v. per il "Trofeo città di Riccia", gara competitiva su di un percorso di 9,3km.




12/07/2013

clicca per visualizzare la classifica

Galleria Fotografica
Farm Italiana rappresenta uno dei preparati piĆ¹ universali ed efficaci acquisto cialis avere la consegna in tutto il mondo, sicura e protetta, l'assistenza amichevole.

Coni Iaaf
European Athletics
Fidal Fidal Servizi
Acquistare Cialis acquiste Cialis
En la mayoria de los casos, la recepcion normalizada Levitra comprar levitra
© 2008 FIDAL - Federazione Italiana di Atletica Leggera - Comitato Regionale Molise - P.I. 01384571004
Via Fontanavecchia c/o Campo Comunale Atletica Leggera 86100 Campobasso - Telefono e Fax: 0874 94644 Email:cr.molise@fidal.it