Trentesima edizione della Tappino-Altilia. Giovanni Grano e Arianna Di Pardo, entrambi atleti NAI, i vincitori della manifestazione.Versione stampabile


Ore 9:00 esatte tra un sorriso ed un flash 784 atleti-di cui solo 71 donne- indossate le scarpette e la divisa, hanno scelto di partecipare ad una delle manifestazioni più suggestive nel panorama delle gare italiane. Il fascino della Tappino-Altilia,unica mezza-maratona con arrivo tra i resti di un'antica città romana, giunta quest'anno alla trentesima edizione,non è scemato con il passare degli anni, anzi! Runners di ben 14 regioni si sono voluti confrontare con un percorso dall'altimetria complessa. Meteo clemente e traffico ben gestito da volontari e Forze dell'Ordine hanno contribuito ad acuire l'entusiasmo di quanti questa mattina con sacrificio e grinta, sistemato il pettorale, si sono confrontati con i 21,097km. Manifestazione salutata, dunque, dal plauso di amatori e top. Questo il podio degli assoluti: Giovanni Grano, Nuova Atletica Isernia, con il crono di 1.07.25, seguito da Ivan Di Mario, Polisportiva Molise, a soli dieci secondi da lui, Francesco Minerva, VVGG-Comando di Bari, che ha chiuso in 1.10.38, Gennaro Varrella, ASD International Security, 1.11.47 il suo tempo e Saverio Giardiello, ASD Montemiletto Team Runners, che ha chiuso in 1.12.23. Determinate e non meno in gamba le donne che con grinta ed impegno si sono piazzate tra le prime 5. Vincitrice della XXX^ edizione della Tappino-Altilia Arianna Di Pardo, Nuova Atletica Isernia, 1.26.23 il suo crono, argento per Margherita Goglia, ASD Podisti Alto Sannio, 1.29.14, terza Ilaria Novelli, C.U.S Molise, 1.33.18, Camelia Ianeva, Atletica Molise Amatori, chiude in 1.34.34, classificandosi quarta ed a completare il podio delle assolute Rosalba Monachese, Nuova Atletica Isernia, 1.35.33 il suo tempo. Nutrita la presenza dei Vigili del Fuoco, anche in considerazione del fatto che la gara era valida come dodicesimo Campionato Nazionale dei VVGG. Sessantasette runners in rappresentanza di molti dei Comandi italiani da Trapani a Udine, da Milano a Crotone. Soddisfatto il presidente dell'Atletica Molise Amatori, Francesco Pietrunti, che commosso ha aspettato tutti gli atleti al traguardo, mettendo al collo di ciascuno la speciale medaglia in terracotta, ricordo della manifestazione. Attestazioni di stima al presidente Pietrunti ed a tutti i suoi collaboratori sono giunte dalle autorità presenti in loco, che si sono trattenute ad Altilia alternandosi nella consegna dei ricchi cesti appositamente predisposti per i migliori in campo. Dunque a congratularsi con la società madrina dell'evento il presidente della Regione Molise, arch. Paolo Di Laura Frattura, l'assessore allo sport del Comune di Campobasso, avv. Aldo De Benedittis, il presidente della Provincia, dr Rosario De Matteis, il Consigliere Regionale con delega allo sport, Carmelo Parpiglia, il presidente regionale del C.O.N.I, Prof. Guido Cavaliere, il Colonnello dell'Esercito Italiano, Giuseppe Santomarco,l'ing. PIetro Foderà, Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco ed i sindaci di Sepino e San Giuliano del Sannio, che con ammirazione hanno stretto la mano ai vari atleti piazzatisi utilmente nella classifica della gara.  



29/09/2013
Galleria Fotografica

Coni Iaaf
European Athletics
Fidal Fidal Servizi
© 2008 FIDAL - Federazione Italiana di Atletica Leggera - Comitato Regionale Molise - P.I. 01384571004
Via Fontanavecchia c/o Campo Comunale Atletica Leggera 86100 Campobasso - Telefono e Fax: 0874 94644 Email:cr.molise@fidal.it